Faqs

Con la certezza di chiarire ogni dubbio o curiosita’, che sia un impianto domotico per un appartamento, per una villa, un loft, o piu’ in generale, una residenza privata, in questa sezione ci sono tutte le risposte.

Access control

Controllo accessi in area riservata

Egodom³, prevede anche la gestione di avanzate logiche di controllo accessi.

In pratica e’ possibile impostare il sistema per consentire alle sole persone scelte, l’ingresso in zone abilitate o zone ad uso esclusivo.

Un esempio pratico: puo’ essere impedito al giardiniere di accedere a zone interne della residenza, oppure impedire al personale di servizio di frequentare aree riservate.

Chiave RfidQueste impostazioni, quindi l’accesso ad aree specifiche, puo’ essere anche impostato per giorni specifici della settimana.
In altre parole il giardiniere potra’ entrare, NEL SOLO GIARDINO, il lunedi’ ed in nessun altro giorno.

Per ottenere queste funzionalita’ e’ sufficiente fornire una chiave RFID alle persone indicate, ed impostare giorni, orari e lettori RFID abilitati per la specifica chiave.

I lettori abilitati saranno quindi quelli delle zone a cui sara’ consentito l’accesso alla persona, e la chiave assegnata e’ memorizzata con “Nome e Cognome” della persona.

In qualisasi momento è possibile disattivare e persino eliminare la SINGOLA chiave, senza dover riconfigurare le altre.

Ovviamente per tutte queste operazioni NON e’ necessario un tecnico o un “laureato informatica”, ma e’ sufficiente utilizzare l’ampio display touch screen e cambiare le impostazioni con pochi click.

Lettore ImpronteIndubbiamente operazioni importanti come la configurazione del sistema di allarme e controllo accessi è protetto da password.

Per i piu’ esigenti infine e’ possibile prevedere anche un controllo accessi biometrico, ad esempio il lettore di impronte digitali, che può essere utilizzato sia in abbinamento alle chiave RFID sia in alternativa (3- Controllo accessi in area riservata).

Devo tenere un computer sempre acceso per usare l’impianto?

main_sw_smA partire dal piccolo impianto domotico, con Egodom³ hai sempre il Pannello touch Screen 9″, con planimetria interattiva per il controllo di tutta la casa.

Un impianto domotico Egodom NON prevede la necessita’ di un computer sempre acceso (ed i relativi consumi). La centrale domotica ha gia’ il display touch screen 9″ ed assorbe solo 2W (4W con LCD acceso).

Sulla planimetria sono direttamente presenti le icone che rappresentano gli oggetti che desideri comandare, ad esempio Luci, Tapparelle, Faretti, Telecamere ecc.

E’ possibile inoltre visualizzare e comandare direttamente il riscaldamento (caldo e freddo), e soprattutto lanciare gli Scenari, ovvero azioni coordinate di piu’ elementi.

Considerando che le icone sono personalizzabili, riportiamo un esempio di quelle gia’ presenti:

Esempio Icone per comando luci e faretti. L’icona mostra lo stato attuale, e’ sufficiente toccarla per varialo. Se quindi un punto luce e’ mostrato acceso, e’ sufficiente toccare l’icona per spegnerlo.
L’icona rappresenta lo stato di un serramento, in questo caso una finestra che puo’ essere aperta o chiusa, in relazione allo stato del sensore installato, normalmente un contatto magnetico.

Grazie a questa visualizzazione non dovro’ piu’ fare il TOUR della casa per verificare se tutto e’ chiuso ed in sicurezza.

In questo caso l’icona rappresenta lo stato di una porta aperta o chiusa, in relazione allo stato del sensore installato, normalmente un contatto magnetico.

Anche in questo caso, grazie a questa visualizzazione non dovro’ piu’ fare il TOUR della casa per verificare se tutto chiuso ed in sicurezza.

Anche le tapparelle, e piu’ in generale tutto cio’ che si Apre/Chiude, e’ possibile comandarlo dalle comode icone che ho in planimetria.
Persino la musica e’ comandata dalle Planimetrie e dalle funzioni specifiche. Anche in questo caso e’ sufficiente toccare l’icona per attivare o meno la filodiffusione.

Ovviamente tutte le funzioni di cui sopra possono essere raggruppate negli scenari, cosi’ da comandare piu’ oggetti con un solo click.
Ad esempio spengo tutte le luci, i faretti e chiudo tutte le tapparelle.

Per chi lo desidera infine e’ possibile avere utilizzare anche il software di interfaccia utente KEYDOME per Personal Computer Windows (clicca qui per le immagini).

Grazie al modulo web server, e’ inoltre possibile collegarsi al sistema direttamente dal web, tramite un qualsiasi browser (Internet Explorer, Safari, Firefox, ecc.), anche in versione mobile (Smart-Phone, Iphone, Ipod Touch ecc.), per sfruttare tutte le potenzialita’ del sistema direttamente o in remoto via internet.

Da sottlineare che il protocollo di interfaccia Open Source, consente inoltre di sviluppare anche interfaccie specifiche per ogni sistema, ad esempio Iphone, Smart Phone, ecc…

Energy Saving

Come egodom puo’ farmi risparmiare sul costo dell’energia elettrica, ad esempio per l’illuminazione?

Ecco alcuni esempi di quello che si puo’ fare con un impianto domotico Egodom³.

Luci di cortesia a tempo oppure comandate dagli stessi sensori dell’antifurto (quando non attivo), per corridoi, sgabuzzini, camere bimbi, toilette ecc.
Accensione e spegnimento luci interne ed esterne a distanza, programmate, o automatiche tramite sensore luminosita’, per mantenere sempre lo stesso grado di luminescenza in funzione della luce esterna, abbattendo automaticamente i consumi.

Inoltre possibile attivare con un solo gesto uno scenario, che comanda gli elementi che ho deciso, sia in accensione che in spegnimento.
In uno scenario posso comandare oltre alle luci anche qualsiasi elemento dell’impianto domotico. L’ambiente sara’ quindi sempre pronto e perfetto per ogni esigenza, garantendo il massimo confort con la massima comodita’.

Ovviamente per tutte queste operazioni NON e’ necessario un tecnico o un “laureato informatica”; gli scenari che possono essere creati, modificati e cancellati, in modo semplice e comodo, con il DISPLAY LCD 7″ TOUCH SCREEN.

Gli scenari saranno attivati tramite LCD, pulsanti a muro, sensori di movimento su porte e finestre, da telecomando, da GSM, da smart phone in Wifi o tramite internet, da remoto ecc. Tutto e’ quindi orientato per il massimo confort e per un grande RISPARMIO ENERGETICO, evitando inutili sprechi.

Con un impianto domotico si ottiene un considerevole Risparmio Energetico?

Un impianto domotico ha come obbiettivo il risparmio energetico con il massimo confort.

Nelle abitazioni attuali, il 78% dei consumi imputabile ai costi di riscaldamento. Se si ha un condizionatore per i mesi estivi la percentuale sale del 25%. Il 2% imputabile invece all’illuminazione, ed il 5% agli elettrodomestici ed al gas per cucinare.

Grazie ad Egodom possibile risparmiare fino al 30%, con le semplici operazioni di automazione, controllo e coordinamento degli impianti che un sistema domotico evoluto in grado di garantire.

I sensori di movimento e contatti magnetici dell’antifurto vengono utilizzati anche per accendere e spengnere a tempo luci interne ed esterne al passaggio di persone.

La gestione del clima NON e’ piu’ vincolata ai classici programmatori orari e settimanalisi. Con un impianto domotico Egodom e’ coordinata con l’attivaizone dell’allarme ed e’ gestita da remoto, con un semplice telefono e menu’ vocale.

I contatti magnetici dell’antifurto vengono utilizzati anche per bloccare il clima (caldo e freddo) in una stanza/zona particolare, eliminando le dispersioni di calore in funzione di una finestra o porta aperta.

INOLTRE Egodom3 permette di risparmiare sulla bolletta elettrica, diminuendo la dimensione del contatore e quindi dei kilowatt necessari, attivando il controllo carichi/utenze.

Lighting

Come egodom puo’ farmi risparmiare sul costo dell’energia elettrica, ad esempio per l’illuminazione?

Ecco alcuni esempi di quello che si puo’ fare con un impianto domotico Egodom³.

Luci di cortesia a tempo oppure comandate dagli stessi sensori dell’antifurto (quando non attivo), per corridoi, sgabuzzini, camere bimbi, toilette ecc.
Accensione e spegnimento luci interne ed esterne a distanza, programmate, o automatiche tramite sensore luminosita’, per mantenere sempre lo stesso grado di luminescenza in funzione della luce esterna, abbattendo automaticamente i consumi.

Inoltre possibile attivare con un solo gesto uno scenario, che comanda gli elementi che ho deciso, sia in accensione che in spegnimento.
In uno scenario posso comandare oltre alle luci anche qualsiasi elemento dell’impianto domotico. L’ambiente sara’ quindi sempre pronto e perfetto per ogni esigenza, garantendo il massimo confort con la massima comodita’.

Ovviamente per tutte queste operazioni NON e’ necessario un tecnico o un “laureato informatica”; gli scenari che possono essere creati, modificati e cancellati, in modo semplice e comodo, con il DISPLAY LCD 7″ TOUCH SCREEN.

Gli scenari saranno attivati tramite LCD, pulsanti a muro, sensori di movimento su porte e finestre, da telecomando, da GSM, da smart phone in Wifi o tramite internet, da remoto ecc. Tutto e’ quindi orientato per il massimo confort e per un grande RISPARMIO ENERGETICO, evitando inutili sprechi.

Security-System

Il sistema di allarme Egodom come mi avvisa quando c’e’ un pericolo, un’intrusione o un altro allarme?

Egodom³ ha il modulo telefonico per avvisare in caso di allarme, o per altri avvisi che l’impianto domotico deve dare.
I classici eventi che scatenano le chiamate, sono gli avvisi per:

  • Mancanza di corrente per periodi prolungati,
  • Tentativo di intrusione,
  • Allarme dal video controllo,
  • Altri eventi che si desidera monitorare, ad esempio allarmi tecnici (allagamento, fumo, gas, livelli ecc.)

Ovviamente e’ possibile impostare una sequenza di numeri da chiamare; polizia, carabinieri, servizi privati, ponti radio, o qualsiasi numero telefonico, compreso il proprio cellulare o il telefono di dipendenti e persone di fiducia.

Oltre alla chiamata vocale e’ possibile anche inviare SMS riassuntivi dell’evento.

Sempre tramite telefonata diretta con menu’ vocale, o con un semplice SMS e’ persino possibile attivare scenari, gestire il clima della casa e piu’ in generale gestire le funzioni che si desidera attivare, in qualsiasi parte del mondo ci si trovi.

Tutte le funzioni remote sono ovviamente soggette ad autorizzazione.

L’impianto domotico e’ integrato con l’impianto di video sorveglianza?

Egodom³ puo’ integrare le telecamere coordinandole con il sistema di allarme, citofonico e con l’illuminazione.

La centrale puo’ collegarsi direttamente a sistemi di videocontrollo analogici con caratteristiche adeguate ad erogare immagini jpg o gif, su rete lan.
Anche le telecamere IP, possono essere visualizzate direttamente sul display principale 9″.

Una funzione molto molto interessante, gestita direttamente dalla domotica, e’ quella di coordinare le luci con sensori di allarme e telecamere.
Ad esempio se scatta un sensore di movimento in una zona buia, tramite domotica si puo’ illuminare in automatico la zona, ed avviare immediatamente la registrazione video dell’evento.
I sistemi oggi in commercio possono anche avvisare sul cellulare smart-phone inviando video e foto, eventualmente rendendo disponibile anche il collegamento remoto, tramite PC, Smart Phone o Cellulare recente.

A titolo di esempio alcuni dei sistemi gia’ integrati sono i DVR di Geovision, le telecamere ip Panasonic e Mobotix.

Ma se va via la corrente cosa succede?

Ovviamente se manca la corrente tutto cio’ che ne ha bisogno NON funzionera’ piu’, per cui le luci NON si accenderanno come nessun altro apparecchio elettrico.

Questo ovviamente succede indipendentemente dalla presenza di un sistema domotico.

Grazie ad Egodom³ ho pero’ alcune facilitazioni, ad esempio, saro’ avvisato con una telefonata o un SMS del problema. Per godere di questa sicurezza inutile sottolineare che è necessario prevedere una batteria tampone, come per un normale sistema di allarme, che garantisca l’operativita’ dei moduli minimi indispensabili.

Ovviamente non appena la corrente sara’ ripristinata, in pochi secondi il sistema domotico sara’ subito nuovamente operativo.
NESSUNA CONFIGURAZIONE SARA’ MAI PERSA.

Service & Support

Egodom puo’ essere aggiornato?

Ogni cliente Egodom³, ha accesso alla sua area riservata, dove potrà scaricare gratuitamente per un anno tutti gli aggiornamenti, le migliorie e le nuove funzionalità che saranno resi disponibili. Gli aggiornamenti potranno essere caricati nel sistema in autonomia, oppure supportati da un tecnico, anche da remoto. Successivamente potrà sempre essere attivato un abbonamento per i successivi aggiornamenti.

Oltre ai normali interventi di manutenzione in loco, tipici di ogni impianto elettrico, la manutenzione di Egodom³ puo’ essere anche gestita in remoto.

Sottolineiamo che questi interventi sono certamente una eventualita’, giacche’ l’impianto avviato NON HA BISOGNO DI MANUTENZIONE, se non per specifiche NUOVE ESIGENZE, richieste dal cliente, tipicamente per aggiungere ed espandere componenti e funzioni.

Verifiche, nuove impostazioni e configurazioni, che l’utente NON VUOLE FARE IN AUTONOMIA, possono essere gestite dall’installatore a distanza attraverso Internet.

System Integration

Egodom si integra con l’impianto elettrico con l’allarme e con sistemi audio-video?

Illuminazione, sicurezza attiva e passiva, impianto di allarme antifurto (integrato o esterno), motorizzazioni, valvole, prese elettriche, riscaldamento, climatizzazione, video controllo, controllo accessi, videocitofonia, gestione macchinari, Touch Screen, Personal Computer.

Egodom³ e’ il cuore dellimpianto, tutti i componenti periferici (tipicamente tutto cio’ che installato a muro), sono di libera scelta, e possono essere forniti da Egodom³.

Tutto controllato dalla planimetria interattiva, su Schermo Touch Screen, a partire da 9″.

Ad esempio e’ possibile scegliere qualsiasi tipo di pulsanti, di qualsiasi produttore, integrabili anche se gia’ presenti, cosi’ come i sensori di allarme attivi o passivi, motorizzazioni ecc.

Uno degli interventi piu’ spesso realizzati riguarda la sostituzione di vecchie centrali di allarme, con il sistema integrato Egodom³.
In questo caso, non necessaria alcuna operazione di ricablaggio o sostituzione: semplicemente si scollegano i cavi dei vecchi sensori dalla vecchia centrale e si collegano direttamente agli ingressi Egodom³.

Altro tipo di intervento spesso richiesto, riguarda l’integrazione di impianti Audio-Video e Home Theater.
Egodom³grazie a dispositivi estremamente versatili, puo’ garantire la totale compatibilita’ verso qualsiasi dispositivo con telecomando Infrarossi, con porta seriale o LAN.

Usability

Quanto Tempo ci vuole per impare ad usarlo?

Il nostro pensiero e’ che una tecnologia semplice e NON invasiva e’ certamente accettabile anche dai piu’ scettici.

Non e’ necessaria una laurea per utilizzare un impianto domotico Egodom. Tutto e’ reso molto semplice ed intuitivo grazie al display LCD 9″. La maggior parte dei clienti NON ha mai aperto (e neanche richiesto) il manuale utente.

Egodom³ e’ discreto, si riconosce solo dal pannello principale touch screen da 9″ che, quando non utilizzato, si trasforma in un elengante Photo Frame (se desiderato, altrimenti si spegne automaticamente).Normalmente l’impianto domotico Egodom³ si usa agendo sui normali pulsanti dell’impianto elettrico, a cui sono sempre abbinate le normali funzioni, e a scelta doppie funzioni (pressione prolungata), scenari o automazioni.

Esempio LCD 7Un vero impianto domotico rende disponibili pero’ funzioni piu’ avanzate grazie al Pannello Touch Screen 9″, gia’ presente anche nelle installazioni piu’ piccole, utilizzando la planimetria interattiva, estremamente intuitiva, con accesso diretto alle funzioni di Illuminazione, Climatizzazione, Allarme, Scenari ecc.

Che si tratti del Pannello Touch Screen 9″, del proprio home computer, del Touch Screen a muro, Tablet PC, in casa o via Internet, la planimetria e le funzioni dirette sono sempre disponibili e totalmente gestite dal cliente, per modifica, cancellazione e creazione di nuove funzioni automatiche.

Questo significa che il tecnico/installatore NON SARA’ MAI NECESSARIO, se non per operazioni di manutenzione puramente elettriche.

Comments are closed.

G.B.A. Italia srl © 2012-2016. All rights reserved - Via XX Settembre, 16 – 20025 Legnano (MI) - P.IVA: 06805650964